Ciao a tutti! Complice il week end lungo, ne ho approfittato per fare una cosa che adoro: viaggiare! Eh, sì: sono reduce da un bellissimo week end in una capitale europea ed ho ancora stampato in faccia il sorriso beota che mi prende quando viaggio. Non so voi, ma io amo viaggiare: amo prendere l'aereo, amo uscire dall'Italia e vedere posti nuovi, sentire lingue diverse e percepire modi diversi di vivere.


Viaggio a Bruxelles


Per questo week end ho scelto un Paese che non avevo mai visitato prima: il Belgio. Ho viaggiato con un'amica e ... siete curiosi di sapere dove sono stata? A Bruxelles e a Bruges!


Viaggio a Bruxelles

Viaggio a Bruxelles


Bruxelles è una città molto bella: convivono esempi di architettura fiamminga con edifici modernissimi e molti murales dedicati ai fumetti, grande passione dei belgi... i puffi sono belgi, lo sapevate? ;)
Inoltre è una città che si può visitare benissimo a piedi: non è grandissima e i mezzi possono essere usati semplicemente per spostarsi velocemente da un quartiere all'altro.


Mannekenpis - Bruxelles


La città è divisa infatti a quartieri: Gran Place e Ilote Sacre, Sablon e quartiere reale, Marolles, St. Catherine e St. Giles, il quartiere europeo e il parco con l'Atomium. Soprattutto, la cosa che sorprende se non si conosce la città e se non si ha mai letto nulla a proposito di essa, è che è divisa in due parti: la città alta adagiata sopra ad una collina, e la città bassa, ai piedi della prima. Questo significa che ci sono molti saliscendi per passare da una parte all'altra: preparatevi a delle belle scarpinate sulle strade acciottolate di Bruxelles se avete in mente di visitare questa città!



Il primo giorno abbiamo dedicato la mattina alla Grand Place, la Galeries Saint-Hubert, Rue de Bouchers, la zona della Bourse e tutte le stradine attorno alla Grand Place. Il pomeriggio ci siamo incamminate verso la cattedrale di St. Michele e Gudule e dopo esserci ritemprate al suo interno, ci siamo dirette verso il quartiere Sablon.



Qui ci sono molti negozi e locali carinissimi. Inoltre il sabato e la domenica si tiene un mercatino dell'antiquariato molto ricco che, ahimè non ho visto perchè ho preferito sfruttare la giornata di domenica per visitare Bruges.




Comunque non mi sono lasciata sfuggire il grandissimo e bellissimo negozio di Flamant! Poi ci siamo riposate e rilassate in un piccolo gioiello: i giardini di Petite Sablon, proprio dietro la Chiesa di Notre-Dame du Sablon. 



La domenica abbiamo deciso di visitare Bruges: meravigliosa! Ogni scorcio di Bruges è bello: gli edifici, i canali, i negozi! Sì ho trovato un sacco di negozi di craft e di cose per la casa da perdere la testa!




E infatti non sono riuscita a trattenermi ed ho comprato molte cosine: stoffe, carte da origami, oggetti per la casa ... su instagram ho immortalato parte del mio bottino! ;)



Il tardo pomeriggio siamo tornate a Bruxelles, giusto in tempo per gustare una cioccolata calda con praline da Neuhaus alla Galerie de la Reine.

E ora vi lascio qualche informazione pratica, gli indirizzi che ho testato e che mi sono piaciuti o stati utili nel caso vogliate anche voi visitare queste due bellissime città.


INFORMAZIONI PRATICHE

Volo: Brussels Airlines
Hotel: Sandton Pillows 
Colazione a Bruxelles: Les Temps des Tartines 
Treni per raggiungere Bruges da Bruxelles: Ferrovie belghe
Negozio craft: Debanier
Negozio per la casa: Dille & Kamille
Pausa golosa a Bruxelles: Wittamer 
Brunch a Bruges: Prestige 

... ora non mi resta che pensare alla prossima meta! ;)

Buona giornata! 

 
Top